La Storia

L’Arcipelago maltese è territorio ricco di storia e bellezza, dove la sua attrattiva diventa unica con la presenza del mare, splendido non solo in superficie, ma anche nei suo fondali molto amati  e frequentati dai sub, dove una ricca e fauna e flora marina custodiscono segrete le grotte sommerse e relitti sottomarini visitabili. L’isola di Malta, situata nel cuore del Mediterraneo, è un crogiolo di civiltà con una storia millenaria.

Abitata a partire dal 5200 a.C., dove la civiltà preistorica era già presente sulle isole prima ancora dell’arrivo dei fenici, che diedero all’isola principale il nome Malat , ossia “rifugio sicuro”. In seguito le isole furono per secoli la sede dell’Ordine dei cavalieri Ospitalieri dell’ordine di San Giovanni, che nel 1530 si insediarono sul territorio e ne furono cacciati nel 1798 ad opera di napoleone Bonaparte.

Ancora oggi, custoditi nelle cattedrali e nei palazzi nobili sono presenti alcuni tra i più pregiati tesori di tutta Europa. Successivamente l’isola fece parte dell’Impero britannico dal quale Malta conquistò l’indipendenza solo nel 1964.